BLOG GRATIS


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> DIRECTORY <<  >> NOTIZIE DI OGGI <<  >> FORUM <<  







Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

ISCRIVITI NELLA TOP 100



   Notizia del 05 marzo 2016 ore 21:48 - Visite 10810
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Trentamila supplenti (ancora) senza stipendio



I supplenti senza stipendio, una categoria che ora trova ospitalità su Facebook, dicono di essere in trentamila (http://www.repubblica.it/scuola/2015/11/03/news/scuola_supplenti_senza_stipendio-126525113/?ref=search) e di essere – nonostante le rassicurazioni del ministero, del sottosegretario Davide Faraone in particolare – senza reddito da sei mesi o, in alcuni casi, con buste paga inviate a singhiozzo, inspiegabilmente decurtate (http://www.repubblica.it/scuola/2015/12/17/news/scuola_supplenti_stipendio-129700743/?ref=search). Ognuno dei “senza stipendio” ha un regolare contratto di lavoro, siglato con le rispettive scuole e con il Miur, ma la burocrazia statale non si sblocca. C’è chi ha ricevuto una mensilità, chi due, la maggioranza attende nervosa e attonita.

Ancora, gli stipendi versati in ritardo sono stati considerati “arretrati” e quindi senza la detrazione sulle imposte, senza il bonus Renzi e con un calcolo Irpef che fa sì che il netto percepito sia molto inferiore alla somma attesa. Il ministero dell’Istruzione ha risposto che i soldi saranno resi con il “730” del 2017. Tra un anno e mezzo.

Interpellati, al Miur e alla Tesoreria regionale hanno una sola risposta: dipende dall’altro ente. L’unica certezza è
che mancano i fondi. E che segreterie amministrative oberate dalla “Buona scuola” hanno aumentato la percentuale di errori. Racconta il giovane docente Andrea Rotella: “Da ottobre alla settimana scorsa non ho ricevuto lo stipendio. Quando è arrivato, le vacanze di Natale non erano state retribuite. Cinquecento euro in meno, hanno detto che forse me li danno a marzo. Non ci credo. Il Governo mi ha rovinato un anno che poteva essere positivo: la mia prima classe mi dà soddisfazioni”. L’insegnante Marghe Giorgini: “Da settembre mi hanno pagato 400 euro”. Emanuela Capodiferro: “Senza stipendio (e senza notizie) per il 2016. I mesi di novembre e dicembre mi sono stati pagati con notevole decurtazione”.

Scrivono collettivamente: “Siamo davvero allo stremo e molti di noi prospettano l'idea di abbandonare i loro incarichi perché non in grado di sostenere le spese, perché scoraggiati da uno stipendio che non arriva, dalle bollette, dai mutui, dagli affitti, dalle spese delle nostre famiglie che non riusciamo a sostenere. Quando dirigenti di Stato non sbloccano i fondi per i contratti che hanno firmato pensano forse che ci sono famiglie che non riescono a pagare le rate del mutuo e perdono la casa? Che hanno anziani a carico o figli a scuola? Noi viviamo del nostro lavoro, il nostro lavoro non ci viene retribuito”.

Origine: Repubblica

22-09-2018 - Cina e Brasile, addio al dollaro
22-09-2018 - Il cambista di Venezia, parte terza
22-09-2018 - Il 4-3-1-2 e il trequartista se lo schema detta legge
22-09-2018 - Lo sport è sportivo fino a prova contraria
22-09-2018 - F più vocale
22-09-2018 - Le tante maglie dei volontari E la pizza formato ridotto
22-09-2018 - Consumo auto
22-09-2018 - Emo / Eno
22-09-2018 - Ho amato PSH e la sua fatica di vivere di ELENA STANCANELLI  
22-09-2018 - La generazione post-televisiva
22-09-2018 - Wikileaking  you
22-09-2018 - lunedì 28 febbraio Processo a Raffaello
22-09-2018 - Scuola, Renzi: "Riforma non del premier o ministro, ma di tutti"
22-09-2018 - Comunali Napoli 2016, de Magistris presenta i candidati alle municipalità
22-09-2018 - Comunali 2016, presentate le liste a Napoli, nel Pd c'è l'uomo che offriva un euro ai seggi delle Primarie
22-09-2018 - Non è il prezzo stratosferico che fa vendere
18-03-2018 - Due lezioni dallo Scudo
01-10-2017 - Tar: "Niente donne in Giunta? Ma i maschi non possono ricorrere"
02-09-2016 - Dal pallone alla piscina l'Italia ha imparato a nuotare
23-07-2016 - Europei 2016 e l'Italia Un sogno da 400 milioni
05-03-2016 - Trentamila supplenti (ancora) senza stipendio
03-02-2014 - Udinese, riecco Di Natale Cesena, tris di Mutu
18-06-2011 - L'importanza di braccia e mani  
13-06-2011 - Lo schema del 12 marzo 2011
18-10-2010 - Emo / Eno
18-10-2010 - Consumo auto
18-10-2010 - Europei 2016 e l'Italia Un sogno da 400 milioni
18-10-2010 - Lo scempio dei seggiolini il marmo diventa groviera
18-10-2010 - Dal pallone alla piscina l'Italia ha imparato a nuotare
18-10-2010 - Tar: "Niente donne in Giunta? Ma i maschi non possono ricorrere"



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 





Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy