BLOG GRATIS


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> DIRECTORY <<  >> NOTIZIE DI OGGI <<  >> FORUM <<  







Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

ISCRIVITI NELLA TOP 100



   Notizia del 21 marzo 2016 ore 21:38 - Visite 29987
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Da Kandinsky a Pollock. Il Guggenheim a Firenze



“Dunque la collezione Guggenheim è nel Palazzo Strozzi, o per essere più esatti, nei sotterranei del palazzo fiorentino. In questi giorni, attorno a quel palazzo, c’è chi urla scandalizzato, e c’è chi gongola compiaciuto… Invece di fare incetta di canini di varie razze o d’idoletti cinesi, la cara signora americana Peggy Guggenheim ha messo insieme, con raffinato e perverso gusto, pezzi rari d’artisti cubisti, astrattisti, simultaneismi, neoplasticisti, costruttivisti, dadaisti, surrealisti, neoclassicisti, primitivismi, e chi più n’ha, più ne metta.” Questo è un breve estratto, dai toni non del tutto benevoli, dell’articolo dal titolo “Il sofà della signora Peggy Guggenheim”, scritto da Piero Bargellini (sindaco dell’alluvione di Firenze) apparso sul “Il Mattino” l’11 marzo 1949, e ci fa capire che tipo di accoglienza ebbe la prima esposizione in Europa della collezione che poi troverà a Venezia la sua collocazione definitiva.

FOTO Le opere - L'allestimento

A distanza di 67 anni a Firenze lo stesso Palazzo Strozzi ospita la mostra
“Da Kandinsky a Pollock. La grande arte del Guggenheim”, fino al 24 luglio,
curata da Luca Massimo Barbero. Con oltre 100 capolavori dell’arte europea e americana, realizzati  tra gli anni venti e gli anni sessanta del Novecento e permette un confronto tra opere fondamentali di maestri europei dell’arte moderna come Marcel Duchamp, Max Ernst, Man Ray, Pablo Picasso, gli informali come Alberto Burri, Emilio Vedova, Jean Dubuffet, Lucio Fontana, insieme a grandi dipinti e sculture di alcune delle maggiori personalità dell’arte americana degli anni cinquanta e sessanta come Jackson Pollock, Mark Rothko, Willem de Kooning, Alexander Calder, Roy Lichtenstein, Cy Twombly.

Se Peggy Guggenheim, la nipote di Salomon, nel ‘49 suscitava perplessità e l’arte che commissionava e collezionava non era ancora del tutto compresa e storicizzata, ora la si celebra per il grande servizio reso alla storia dell’arte. Una vita la sua dedicata alla ricerca della creatività più innovativa, ben raccontata nel documentario Peggy Geggenheim: Art Addict di Lisa Immordino Vreeland, proprio in questi giorni nelle sale cinematografiche. Il film mette in fila l’infanzia ricca ma infelice, il padre amatissimo morto sul Titanic, la madre folle, la fuga a Parigi, il marito che la picchia, Man Ray che la fotografa e il fil rouge della narrazione è dato dalla testimonianza estrapolata da nastri ritrovati casualmente nell’appartamento di una giornalista che, per due estati, l’aveva incontrata e si era fatta svelare dettagli straordinari delle sue avventure.
 
I dipinti, le sculture, le incisioni e le fotografie esposte in mostra , che provengono dalle collezioni Guggenheim di New York, di Venezia e da altri prestigiosi musei internazionali
, offrono incontri ravvicinati con artisti straordinari e movimenti artistici rivoluzionari. Nel primo decennio del Novecento le avanguardie storiche, di cui Vasilij Kandinsky padre dell'Astrattismo fu esponente primario, usarono il linguaggio del passato come strumento eversivo, impiegato per indagare la realtà oltre l'apparenza, la società e i suoi fenomeni; negli anni successivi gli artisti che proseguirono il lavoro di ricerca come Jackson Pollock con i suoi dripping , compirono un vero e proprio sabotaggio delle configurazioni, esasperandone il radicalismo. Peggy, l’eccentrica collezionista, aveva una fede incrollabile in tutto questo, che si tradusse in un impegno preciso: far conoscere ed amare l’arte contemporanea.

Notizie utili qui: Palazzo Strozzi
Fino al 24 luglio
Dal lunedì al venerdì
9.00-13.00 / 14.00-18.00
Intero € 12,00
Ridotto e gruppi € 9,50 e € 4,00
Costo prevendita a biglietto (escluso scuole) € 1,00

Origine: Repubblica

15-10-2018 - Perché il test Hpv prende il posto del Pap test
15-10-2018 - Genova: dopo Sanremo, rissa nel teatro del penitenziario di Marassi
15-10-2018 - Il trentesimo anno della "Formenton", borse di studio per giornalisti e amministratori
15-10-2018 - Caso pensioni d'oro, per un miliardo di gettito i conti non tornano
15-10-2018 - Centri per l'impiego flop: 2 milioni di richieste, 37 mila posti trovati
15-10-2018 - Minniti e le primarie: ?Ci penso, ho un buon rapporto con la gente?
15-10-2018 - Il manicomio dei piccoli
15-10-2018 - Torino, quei ragazzi cresciuti nel "niente"
15-10-2018 - Schiacciare un pisolino aiuta a prendere decisioni
15-10-2018 - Il debito appeso a una lettera "B". Rating, i cinque giudici dell'Italia
15-10-2018 - Royal baby batte Brexit 7 a 2. E nasce ad aprile
15-10-2018 - Gli italiani e i leader stranieri, cresce il consenso di Putin e Trump
15-10-2018 - Roma, cinghiate e botte a nome dei Casamonica al Roxy Bar: tutti condannati con aggravante del metodo mafioso
15-10-2018 - Clavière, la polizia accusa: "Migranti scaricati in Italia da un furgone della Gendarmerie". La Farnesina chiede chiarimenti alla Francia
15-10-2018 - Quando la tv fa bene alla storia
15-10-2018 - Un vaccino anti-populista
15-10-2018 - Varese, dramma alla battuta di caccia: scambia il nipote per un fagiano e gli spara
15-10-2018 - Manovra, Tria sempre più isolato, Salvini e Di Maio disertano il vertice
15-10-2018 - Baviera, la sinistra tedesca è sempre più verde
15-10-2018 - Lodi, vince la solidarietà: ?Mensa pagata ai bimbi grazie al boom di donazioni?
15-10-2018 - 'Aladdin', il live action. Le prime immagini del film in sala a maggio
15-10-2018 - Quel suolo consumato e mai tutelato
15-10-2018 - "L'Eroica? Se non ci sei non puoi capire": da Gimondi a Linus il racconto di una emozione in bici
15-10-2018 - Roma, il far west di via Casilina per un debito non pagato
15-10-2018 - Libere chiese in dura Baviera. Così aiutano i migranti contro la Csu
15-10-2018 - Berlino, a migliaia in piazza contro il razzismo
14-10-2018 - Il veleno nel decreto Genova
14-10-2018 - La sinistra perfetta che vorrei
14-10-2018 - Crollo ponte Morandi, i traslochi partono giovedì
14-10-2018 - Birrerie piene e tentazioni razziste, la AFD alla conquista della Baviera



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 





Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy