INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


djparade.net - Ultime notizie
1 Il film su Pippo Fav...5
2 Il prof, l'alunno, l...5
3 Migranti, aumentano ...4
4 Giappone, l'economia...4
5 Grande Gatsby, guerr...4
6 Tassi sui mutui al n...3
7 La staffetta e il ka...3
8 Scoperto anticorpo p...3
9 Camorra, arrestati t...3
10 Lega a Berlusconi: "...3
11 Valle d'Aosta, cresc...3
12 L'8 marzo della cult...3
13 Da Kandinsky a Pollo...3
14 "Eravamo bambini", i...3
15 G8, Cassazione: "A B...3
16 A Roma concerto-omag...3
17 Chiude il campionato...3
18 Strage di Duisburg, ...3
19 Vibo Valentia: uccis...2
20 M5s-Lega, le promess...2
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE



   Notizia del 27 settembre 2012 ore 04:13 - Visite 1784
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Disastro colonnine elettriche La ricarica diventa impossibile



IN ARRIVO ce ne sono altre 200 che si aggiungono alle 102 già esistenti. Una rete capillare di stazioni per la ricarica di veicoli elettrici che trasformerebbe Roma nella "città italiana con il maggior numero di colonnine e una tra le prime in Europa", parola di Alemanno. Con l'accordo firmato ad aprile tra Acea, Enel e Comune, per chi si muove in maniera ecologica c'è in vista un futuro roseo. Ma il presente è nerissimo.

Tra colonnine fuori servizio, postazioni trasformate in parcheggi abusivi e informazioni irreperibili, ricaricare uno scooter o un'auto elettrica diventa un'impresa impossibile. Difficile, prima di tutto, capire come funzionano. Nessuno sa spiegarese sercoli
ve un abbonamento o una tessera, se bisogna registrarsi o si può, semplicemente, parcheggiare e inserire la spina. Ogni numero da chiamare per chiedere informazioni è quello sbagliato. "Non ce ne occupiamo noi", risponde puntualmente la voce dall'altro capo del telefono.

Non hanno vita facile neanche i pochi fortunati che riescono a scoprire le modalità del servizio. Le stazioni di ricarica sono quasi sempre abbandonate all'incuria. A piazza Mastai, in viale Trastevere, i parcheggi per le colonnine, sporche e piene di scritte, sono occupati quasi quotidianamente da macchine in divieto di sosta. Dal contatore un lungo bastone sorregge il cavo elettrico di una piccola bancarella che vende anguria e macedonia qualche metro più in là. In via dei Prefetti nelle due postazioni, nuovissime, sostano un'auto
e uno scooter. Nessuno dei due è in ricarica, né tantomeno elettrico. Sembrano fuori uso, invece, le colonnine vecchie e malandate in via Cola di Rienzo.

Allontanandosi dal centro storico la situazione non migliora. A piazza Istria, nel quartiere Africano, su quattro postazioni ne funzionano solo tre. Ma sono tutte letteralmente circondate da veicoli parcheggiati. Moto e scooter non sostano solo all'interno delle strisce, ma anche sul marciapiede, rendendo impossibile la ricarica a chiunque. Pochi chilometri più in là, a piazza Vescovio, l'unica stazione esistente è guasta e bloccata da macchine parcheggiate in seconda e terza fila. "Sono due anni che sto qui  -  racconta un commerciante  -  Non ho mai visto nessuno usarla". Deserte invece le postazioni a San Giovanni, in via Magna Grecia e quelle su via Appia. "Sono poche e inaffidabili  -  racconta il titolare di una concessionaria di veicoli elettrici nel quartiere Trieste  -  Spesso rotte o occupate da auto e motorini. I miei clienti non le usano. Preferiscono ricaricare nel proprio garage".
 

Origine: Repubblica

21-05-2018 - MilleMiglia 2018, anche in digitale
09-05-2018 - Tutto pronto per ?East Market Garage?
30-04-2018 - Carpooling aziendale: ogni lavoratore risparmia 1.500 kg di CO2 l'anno
26-04-2018 - Multe: il proprietario non è più obbligato a sapere chi era alla guida
09-04-2018 - Mercato auto, a marzo battuta d'arresto per le vendite: meno sei per cento
05-04-2018 - Auto, Tesla sotto inchiesta per un incidente mortale e il titolo crolla in Borsa
05-04-2018 - Auto: Renault e Nissan, fusione allo studio
29-03-2018 - Anche Toyota sospende la sperimentazione dell'auto a guida autonoma
12-03-2018 - Auto mia quanto mi costi: oltre 1.500 euro all'anno
08-03-2018 - Tutta la Jaguar che c'è: allo show svizzero svolta elettrica
07-03-2018 - Mercato auto, a febbraio s'inverte la tendenza: vendite in calo
04-03-2018 - Un pezzo di Daimler va ai cinesi: Geely prende 7,5 miliardi del gruppo tedesco
23-02-2018 - Auto a guida autonoma senza sedili: farà le commissioni al posto nostro
14-02-2018 - L'autovelox con le ruote: ecco l'auto senza pilota che fa operazioni di pattuglia
24-01-2018 - Multe stradali, dal primo febbraio notificate via Pec
22-01-2018 - La multa stradale ci arriverà via Pec: "E' una notifica dell'atto, che non potrà essere ignorato"
08-01-2018 - Toyota, addio al diesel
07-01-2018 - Mercato auto, che 2017: quasi due milioni di auto vendute
07-12-2017 - Mercato auto, a novembre vendite ancora in su: +6,79%. Quattro anni di crescita senza sosta
01-12-2017 - Nissan Micra, il tocco dell'artigiano per la personalizzazione
24-11-2017 - Uber e Volvo, matrimonio a guida autonoma
22-11-2017 - ?E? una mezza Alfa Romeo?, anteprime di The Grand Tour
21-11-2017 - Kona, la prima piccola Suv di Hyundai
10-11-2017 - La verità del famoso spot della vecchia Honda: nulla è come sembra
08-11-2017 - Mercato auto, la corsa continua: a ottobre vendite a +7,1%
20-10-2017 - Harley Davidson, la pubblicità che incanta
19-10-2017 - Peugeot, una vita per i rally
13-10-2017 - Bologna, scoppia il caso delle ibride
12-10-2017 - Rally del Marocco - Loeb mantiene il comando con la sua Peugeot 3008DKR
02-10-2017 - Il metano conviene, parola di Seat



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 





Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy